News Velocità Media

Digital Lab: PA Social e UniPegaso firmano l’evento

09/01/2020

Digital Lab: PA Social e UniPegaso firmano l’evento

Digital Lab non è, come sembrerebbe, un mero laboratorio.

O, meglio, non soltanto. Digital Lab è un evento vero e proprio, che riguarda il brand journalism, lo storytelling, il content merketing, la comunicazione pubblica.

Si tratta del risultato della collaborazione tra PA Social e UniPegaso. Quattro tappe in giro per l’Italia, a partire da quella di Roma (Binario F, in via Marsala 29) del 29 gennaio prossimo.

Nei locali LVenture Group e Luiss Enlabs, dalle 14:30 alle 17:30, si parlerà di questi temi con un panel davvero d’eccezione e un coordinatore di prestigio come Roberto Zarriello, autore delle due edizioni di “Brand Journalism”, primo saggio italiano sul tema (qui per la nostra recensione).

Saranno infatti  presenti Danilo Iervolino, presidente UniPegaso, Carlo Verna, presidente dell’Ordine dei Giornalisti, e Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social.

Di grande livello anche gli interventi tecnico-didattici.

La locandina del Digital Lab, firmato PA Social-UniPegaso

Oltre allo stesso Zarriello, a spiegare l’importanza a fornire contenuti sui temi saranno infatti Francesco Giorgino, caporedattore del TG1 e docente Luiss di Content Marketing e Brand Storytelling, Saverio Cuoghi, fondatore di Innovazione 2020, che parlerà di podcast e storytelling.

Come accennato, il Digital Lab è un vero e proprio evento nel campo della comunicazione: è infatti il primo laboratorio che affronta certi temi. Brand journalism, content marketing, storytelling, comunicazione pubblica, glocal news.

“Questa iniziativa fa parte dei nuovi percorsi di formazione e divulgazione che PA Social mette in campo  per il nuovo anno”, spiega Francesco Di Costanzo. “L’obiettivo è quello di offrire sempre maggiori opportunità di aggiornamento e confronto”.

“In questo caso, in collaborazione con UniPegaso e con la partecipazione di tanti professionisti della comunicazione, dell’informazione e del digitale, il percorso toccherà più città.

Così – prosegue il presidente di PA Social – portiamo in tutta Italia i temi della nuova comunicazione e del marketing digitale”.

Roberto Zarriello e Francesco Di Costanzo nel corso della presentazione di “Brand Journalism”, lo scorso 12 settembre a Binario F

“Il nostro scopo è quello di riprodurre queste dinamiche sui territori, conferma Roberto Zarriello, coordinatore del Lab. “Partire da Roma, Milano, Napoli e Firenze (le quattro tappe italiane, ndr) per fornire esperienze da poter replicare in tutto lo Stivale.

Naturalmente, in questo discorso si innesta quello, più generale, che riguarda il futuro dei comunicatori (puoi leggere qui per approfondire). La presenza del presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, sembra in questo senso un’apertura al riconoscimento della figura del comunicatore.

“Per comunicazione pubblica e istituzionale intendiamo una comunicazione delle istituzioni che garantisca informazione trasparente, esauriente e affidabile, prosegue Zarriello. Sembrano ormai lontani i tempi in cui si tenevano separati questi argomenti dalla PA.

“Esatto. Anche la PA può e deve ragionare in termini di brand journalism: pensiamo a quanto valga l’informazione di un Ministero, anche come brand”, chiude il coordinatore del laboratorio digitale.

  • Qui per le iscrizioni (gratuite)

    Written by:



    One comment
    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *