L'Italiano Vero

Devoto-Oli, centinaia di neologismi nell’edizione 2020

13/09/2019

Devoto-Oli, centinaia di neologismi nell’edizione 2020

Devoto-Oli rinnovato e aggiornato nell’edizione 2020.

Sono tantissimi i neologismi introdotti, circa quattrocento.

A una società in evoluzione fa infatti da specchio una inevitabile evoluzione linguistica che il Devoto-Oli raccoglie e ferma su carta.

Le Monnier, che edita lo storico vocabolario di Italiano (vedi note in calce), lo ha dato alle stampe e distribuito appena prima dell’inizio delle scuole.

La versione cartacea (2560 pagine) conta a 75mila lemmi, 250mila definizioni e 45mila locuzioni. Quella digitale arriva a ben 110mila lemmi, 300mila definizioni e 45mila locuzioni.

Il “vocabolario dell’Italiano contemporaneo”, com’è definito in copertina, raccoglie quindi lemmi da ogni ambito della vita quotidiana. Attualità, politica, media, finanza/economia, slang, tendenze.

Si va da terrapiattismo a revenge-porn (o pornovendetta), da fascistometro a antibufale o antivaccinista e antipatizzante, da sviluppismo a divario salariale. E ancora, da figaggine a trappista, da detox a catfishing, fino a ciaone e fake news.

Una particolare attenzione è stata riservata all’aspetto “verde” del manuale. E non soltanto nella raccolta di nuovi vocaboli o nella copertina (metà, l’altra metà è grigia).

Il Devoto-Oli si è infatti “gretizzato” anche per quanto riguarda la sostenibilità del prodotto (qui per approfondire).

La versione digitale del Devoto-Oli 2020

Per quanto riguarda le “ecoparole” e le “ecolocuzioni” introdotte, sono davvero tante. Economia circolare, sostenibilità (inteso per la prima volta nel senso, appunto, ecologico del termine), ecoscetticismo, plastisfera, plogging, climate change, carbon free.

DEVOTO-OLI. A concepire questo strumento di divulgazione e cattura delle evoluzioni della nostra lingua furono, nel 1967, due straordinari studiosi. Giacomo Devoto – glottologo, linguista, tra i massimi esponenti novecenteschi della disciplina – e Gian Carlo Oli – lessicografo, cultore della lingua, autore di tutte le edizioni del Devoto-Oli fino al 1996.

A essi si sono aggiunti Luca Serianni – linguista e filologo, tra i maggiori studiosi di storia linguistica italiana antica e moderna – e Maurizio Trifone – ordinario di Linguistica all’Università degli Studi di Cagliari.

Le evoluzioni del vocabolario hanno seguito quelle della società e del suo linguaggio. Oggi, il Devoto-Oli è rinnovato e aggiornato in maniera fedele rispetto all’attualità.

La versione digitale è disponibile come sito web e applicazione per tablet e smartphone Ios e Android, con 35.000 lemmi e 50.000 definizioni in più della cartacea.


    Written by:



    2 comments
    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.