News News Velocità Media

Comunicazione pubblica digitale, Stati Generali a Catania

14/10/2021

Comunicazione pubblica digitale, Stati Generali a Catania

Comunicazione pubblica digitale a una svolta.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha ulteriormente accelerato un processo che con la pandemia aveva già preso velocità. La digitalizzazione della comunicazione, però, va completata. Accanto a essa vanno inseriti tasselli che proprio gli ultimi 18 mesi ci hanno mostrato come fondamentali. Migliorabili, ma fondamentali.

Sono alcuni dei temi al centro della VII edizione degli Stati Generali della nuova comunicazione pubblica in programma a Catania – Palazzo della Cultura – domani, venerdì 15 ottobre.

La manifestazione, organizzata ogni anno dall’associazione PA Social, è nata proprio per fare il punto sul mondo della comunicazione e informazione pubblica digitale italiana. A ciò contribuirà anche la presenza delle novità e delle buone pratiche provenienti da tutto il Paese.

L’appuntamento sarà, quindi, l’occasione per riflettere su come cambia la comunicazione e il lavoro quotidiano di comunicatori, giornalisti e manager della comunicazione pubblica digitale.

L’evento sarà diviso in due parti: una prima parte la mattina (9:30 – 13:30) e una seconda nel pomeriggio (15:30 – 17:30). Nel corso della seconda parte è in programma la presentazione del libro “Digitale. La nuova era della comunicazione e informazione pubblica. Storia e prospettive del modello italiano” (Francesco Di Costanzo con Domenico Bonaventura. Giunti Editore).

Di Costanzo nel corso di un intervento (foto: Francesco Pierantoni)

La partecipazione è gratuita (con green pass). Visto il limite di posti, è necessaria l’iscrizione a questo link. L’evento è organizzato nel rispetto delle misure anti Covid. Il programma (in aggiornamento) è visibile qui.

“Gli Stati Generali della nuova comunicazione pubblica – ha spiegato il presidente di PA Social Francesco Di Costanzo – sono l’occasione per raccontare novità, progressi e obiettivi. Sarà un’edizione importante focalizzata soprattutto sulle opportunità del Pnrr e della ripresa. Non solo, riteniamo fondamentale anche un salto di qualità del nostro Paese sui temi del digitale, del riconoscimento delle professionalità, di una nuova organizzazione del lavoro. La Sicilia, sia a livello regionale che locale, sta portando avanti un lavoro importante di sviluppo di una comunicazione pubblica digitale di qualità.

La città di Catania è per PA Social un riferimento storico, per le tante iniziative organizzate in città e per la presenza di realtà e professionisti con spirito d’innovazione e sperimentazione. Ringrazio il Comune di Catania e l’Università di Catania per l’ospitalità e la collaborazione nell’organizzazione dell’evento e per l’impegno comune per una PA sempre più digitale e vicina al cittadino”.


    Written by:



    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *