Chi Sono/Il Progetto

CHI SONO

Mi chiamo Domenico Bonaventura e sono campano di Avellino. Giornalista, comunicatore e saggista classe 1984, sono cresciuto a Lacedonia, in Irpinia, ma, dopo un periodo piuttosto lungo da pendolare mi sono stabilito a Roma.

Laurea triennale in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno e Laurea Magistrale in Scienze Politiche – indirizzo Comunicazione politica, economica e istituzionale – presso la LUISS Guido Carli di Roma, con una tesi in Sistemi politici e Tecniche di comunicazione.

Italiano e meridionale fiero e critico, una passione rovente per il calcio, la politica e le parole.

Dal 2010, e fino al 2019, ho collaborato con la redazione di Avellino de Il Mattino di Napoli, con cui ho firmato più di millecinquecento articoli. Ho gestito diversi uffici stampa – campagne elettorali, manifestazioni culturali, enti museali. Dal 2015 collaboro con Restoalsud.it, dal 2018 con Eurocomunicazione.com, mentre da luglio 2020 curo un blog su Il Riformista. Ho coordinato l’area Comunicazione per diverse aziende e figure politiche e istituzionali.

In un momento di relax

Moderatore e relatore in molteplici convegni e corsi di formazione, sono autore di due libri e coautore di un terzo.

Nel luglio 2013 ho pubblicato “Parole e crisi politica. Dal politichese all’economichese. Come cambia il lessico politico al tempo della crisi” (ilmiolibro.it), finalista del Concorso Letterario Nazionale Ilmioesordio e acquistabile in area Shop del sito.

Nel gennaio 2021 ho pubblicato “Virus, comunicazione e politica. Conte, Renzi, Salvini, De Luca, Berlusconi, Meloni. Stato d’emergenza-lockdown. 31 gennaio – 4 maggio 2020. Come la politica ha comunicato sé stessa” (Aracne), anch’esso acquistabile nell’area Shop.

Nel maggio 2022 è stato pubblicato per Giunti Editore “Digitale. La nuova era della comunicazione e informazione pubblica. Storia e prospettive del modello italiano”, scritto con Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social.

Nel corso degli anni, attraverso contributi forniti agli autori, ho collaborato alla stesura di diversi saggi e manuali, sempre sul tema della comunicazione.

Sono mediamente attratto dalle reti sociali, che utilizzo soprattutto per ottimizzare il lavoro.

COS’É VELOCITÀ MEDIA

Velocità Media è un progetto ideato, sviluppato e gestito da me, arricchito da suggerimenti rubati a piene mani da amici-colleghi e dalla loro esperienza.

Non è e non vuole essere un sito punto e basta, e soprattutto non è un sito dove leggere notizie di informazione, che puoi reperire altrove. Piuttosto, nasce come un’idea multi-piattaforma attenta alle dinamiche che riguardano i Media, la Comunicazione e il giornalismo, considerati sia singolarmente che in connessione con la politica e con altri settori.

Il sito – in modalità Desk, Tablet e Mobile – è il punto di caduta, la vetrina di questo progetto. Ad esso si affiancano le altre piattaforme: la pagina Facebook, il profilo Twitter e quello Instagram, tutti denominati Velocità Media.

É sul sito, strutturato non a caso come un blog, che i comunicatori possono leggere, commentare e condividere articoli, interviste, analisi sugli argomenti ricompresi nel macrotema Comunicazione.  Dalle tendenze e le nicchie del giornalismo alle modalità di lavoro di un Ufficio Stampa (di ambito politico, istituzionale o aziendale), dai segreti del Social Media Managing alle insidie che i nuovi media portano con sé, dall’importanza del marketing in qualunque iniziativa fino alla necessità di sapersi difendere dalla bufale. Troverai tutto questo, per capire dove va la Comunicazione e che Velocità segna il tachimetro dei Media.

Salerno, Mondadori Store, durante la presentazione di “Parole e crisi politica”

 

Di seguito, una piccola galleria fotografica.